segunda-feira, 26 de outubro de 2009

Ragazzo dell'Europa


Ragazzo dell'Europa che casa più non hai,
Ma solo un po' di terra per cui combatterai
Tu che difendi ancora una bandiera
Perchè nel cuore tu hai una fede vera!

Ragazzo dell'Europa dai bei capelli biondi
Erede di un passato di sangue e fedeltà
Sì è caduto il muro, ma poco sai è cambiato?
E adesso il tuo futuro chi lo deciderà?

Ragazzo dell'Europa che vivi sulla strada
Il fiore dei tuoi anni dietro a una barricata
La terra dei tuoi avi reclama libertà
La piovra a stelle e strisce un giorno scaccerà!

Ragazzo che hai per simbolo una croce cerchiata
Tu che la testa non l'hai mai piegata
Né all'invasore russo, né a quello americano
Perché ami il dio coraggio e non il dio denaro!

Ragazzo di Berlino, ragazzo di Belfast
Ragazzo londinese, ragazzo di Roma
Ragazzo di Parigi, ragazzo di Madrid
Ragazzo dell'Europa non può finire qui!
... Non può finire qui, non può finire, finire qui!

Ragazzo dell'Europa, a música que os Hobbit dedicaram aos "camaradas portugueses" presentes no concerto de Madrid.

Sem comentários:

Enviar um comentário